Molte funzioni.

Infiniti scenari e combinazioni.

Sì, ma di preciso cosa fa un Qbo?

Cuoce
Ma così sarebbe troppo semplice. Cuoce a bassa temperatura in sottovuoto, per preservare le qualità della materia prima, e ad alta temperatura in pressione, per ridurre il tempo di cottura. Come? Velocemente e con l’utilizzo di un calore gentile, impedendo l’alterazione del prodotto.
Raffredda
Rapidamente, a temperatura controllata, riducendo il tempo di raffreddamento e arrestando all’istante la cottura.
Concentra e disidrata
In sottovuoto, grazie alla possibilità di evaporazione al di sotto dei 100°C, preservando le caratteristiche organolettiche del prodotto e ottenendo concentrazioni ultrarapide e personalizzabili.
Impasta
Sia a freddo che a caldo, in poco tempo e con un risultato omogeneo e liscio.
Raffina
E lo fa senza surriscaldare e ossidare il prodotto, grazie al sottovuoto e al raffreddamento controllato.
Taglia
A seconda del tipo di taglio si può regolare la velocità e ottenere la giusta granulometria nei battuti.
Granula
Qbo è un fantastico granulatore, efficace e rapidissimo. Per granulare polveri farmaceutiche, cosmetiche e perfino metalliche.
Mescola
Lo fa alla perfezione, grazie ad una gamma di utensili studiati per mantiene inalterata la pezzatura, a freddo e in cottura.
Monta e area
Restituendo prodotti areati, soffici e spumosi grazie ad Aeroqbo, lo strumento speciale che consente l’inglobazione di aria, gas inerti o CO2.
Emulsiona
Restituendo prodotti perfetti nella struttura, stabili nel tempo e disareati grazie al sottovuoto, agli speciali utensili e al controllo costante della temperatura.
Pastorizza
Con un sistema brevettato di cottura a vapore in intercapedine che garantisce velocità, controllo totale e omogeneità di temperatura.
Fonde
Ottenendo fusioni strutturalmente superiori grazie alla sinergia tra l’efficienza del riscaldamento, il sistema sottovuoto e la potenza di miscelazione.
Candisce
E con Qbo è possibile ottenere diversi livelli di canditura. Il processo di osmosi avviene in tempi rapidi, grazie al sottovuoto.
Disperde
Grazie all’utilizzo combinato della spatola con la lama, si ottiene la massima uniformità di miscelazione disperdendo in maniera perfetta gli ingredienti all’interno della miscela.

In pressione, sottovuoto o in atmosfera modificata.

Con cosa lo fa? Con qualsiasi materia prima.

Il risultato? Quello che vuoi tu.

Basta immaginare,

ci pensa Qbo.